Sergio Simeone

Servizi presso il centro: Metodo Bates

Sergio SimeoneDiplomato alla Scuola Metodo Bates di Roma, iscritto all’AIEV (Associazione Italiana per l’Educazione Visiva). Sul cammino della presbiopia, ho scongiurato l’uso degli occhiali per leggere. Grazie al Metodo Bates ho imparato l’arte della flessibilità.
Seminari a cui ho partecipato:

  • Bates e il bimbo che è in noi con Daniela Giovati e Morena Bernardi
  • I passi per il miglioramento della visione naturale con Meir Schneider (educatore visivo americano)
  • Vivi il flusso naturale delle tecniche del Metodo Bates con Esther van der Werf (educatrice visiva olandese)
  • Verso una base scientifica per le idee e le pratiche del Dott. Bates con Ray Gottlieb (educatore visivo americano)
  • Yoga oculare – Metodo Palomar (Spagna)

LA VISIONE NATURALE E IL METODO BATES

Lo stile di vita che conduciamo dipende fortemente dal senso della vista e mette i nostri occhi in una condizione di stress, tensione, affaticamento. Per troppe ore giornaliere siamo costretti ad utilizzare la visione da vicino (lettura, computer, cellulare,…), spesso con luce artificiale, con sguardo fisso e corpo rigido. Grazie al Metodo Bates impareremo alcune pratiche per prenderci cura dei nostri occhi e agevolare il cammino verso la visone naturale.
Il Metodo Bates non è una ginnastica visiva, ma un approccio olistico che intende ristabilire una relazione naturale e funzionale tra occhi, corpo e mente. Ad una buona visione corrispondono buoni movimenti e buoni pensieri.

Praticare il Metodo Bates significa:
• sperimentare un trattamento alternativo all’uso degli occhiali
• recuperare il movimento degli occhi, del corpo e della mente
• scardinare le cattive abitudini (rigidità, tensione, sforzo, fissità) che sono alla base del problema visivo per intraprendere un percorso di cam-biamento
• aprirsi all’ascolto del linguaggio dei nostri occhi
• attivare l’interesse e la curiosità attraverso coinvolgenti e divertenti esperienze visive
• stimolare la comprensione del proprio difetto visivo per facilitare processi di consapevolezza e autoguarigione

Gli incontri sono rivolti a:
• chi ha problemi visivi (miopia, presbiopia, ipermetropia, astigmatismo,…) e porta gli occhiali
• chi passa tante ore davanti al computer e sente il desiderio di fare qualche cosa per alleviare stanchezza e tensione agli occhi
• chi vuole ritardare e/o evitare l’uso di lenti correttive (vedi presbiopia)
• chi soffre di secchezza oculare e/o mal di testa
• chi vuole sperimentare la visione naturale e aprirsi al cambiamento per vedere il mondo con occhi diversi.

 

A PARTIRE DAL 4 OTTOBRE
PRESENTAZIONE CORSO DI 2 ORE SETTIMANALI al sabato dalle ore 15 alle 17
Costo corso: euro 100,00 ogni 5 incontri

La nostra cattiva visione è la conseguenza di cattive abitudini che abbiamo iniziato ad adottare per mille ragioni (stress emotivo e mentale, difesa, tensioni corporee,…). L’obiettivo del corso sarà smantellare in modo piacevole e graduale quegli atteggiamenti visivi e mentali che ci hanno allontanato dall’utilizzo funzionale del nostro apparato visivo. Grazie agli incontri settimanali potremmo approfondire in modo sottile e diversificato tutti quegli aspetti che compongono il nostro modo di vedere.
Il corso è strutturato per agevolare un percorso di cambiamento e di consapevolezza, per comprendere non solo cosa vediamo ma come vediamo. Non a caso ad una buona visione corrispondono buoni movimenti e buoni pensieri. Le pratiche che condivideremo spazieranno dai 5 principi base del Metodo Bates (rilassamento, movimento, centralizzazione, memoria e immaginazione) allo yoga oculare, alla respirazione, al rapporto occhi/corpo/mente, alla riattivazione di alcune percezioni visive ed emotive.
Durante il corso verrà consegnato materiale per praticare anche a casa.

 

PRESENTAZIONE SEMINARIO ESPERIENZIALE DI UNA GIORNATA domenica 30 novembre ore 10,00 – 17,00
Costo seminario: euro 60,00

Il nostro primo incontro con il Metodo Bates è stato un seminario di una giornata a cui abbiamo partecipato per comprendere e correggere i nostri errori di rifrazione. Per noi è stata un’esperienza intensa e sorprendente che ci ha condotto verso un interessante e proficuo percorso di consapevolezza.
Nell’ambito del seminario approfondiremo diverse esperienze visive e corporee cercando di comprendere come liberarci dallo sforzo di vedere per utilizzare i nostri occhi in modo naturale.
In un’atmosfera di rilassamento, divertimento e condivisione sperimenteremo i 5 principi alla base del Metodo Bates: rilassamento, movimento, centralizzazione, memoria e immaginazione.
Le diverse e coinvolgenti pratiche (che effettueremo anche all’aperto, se il tempo ce lo consentirà) saranno indirizzate verso:
• la valutazione dell’occhio dominante e il riequilibrio dei due occhi
• l’ampliamento della visione periferica
• il rilassamento passivo e dinamico per sciogliere le tensioni e le rigidità fisiche, mentali e visive
• la riattivazione dei movimenti oculari e la lettura dei microcaratteri
• la prova degli occhiali stenopeici
Alla fine della giornata saranno consegnati dispense e materiale per praticare a casa