Francesca Rinaldi.

Servizi presso il centro: Ashtanga Vinyasa · Hata Yoga · Yoga

foto profilo1

Francesca cresce con un’attitudine prettamente scientifica che la porta a laurearsi in Farmacia e prendere poi un Dottorato in Biochimica Biologia Molecolare e Biotecnologie. L’incontro con lo Yoga arriva per caso diversi anni fa’ durante un viaggio in Sri Lanka dove partecipa ad un corso di Kundalini Yoga incuriosita da come il corpo prima e la mente poi rispondessero a quel susseguirsi di posizioni, respirazioni e mantra. Tornata in Italia decide di continuare quel percorso che tanto l’aveva affascinata approfondendo le tecniche del Kundalini Yoga e scoprendo pratiche più fisiche e intense come l’Hatha Yoga dinamico (Vinyasa flow). Nel 2015 decide di concretizzare questa passione con il conseguimento del Diploma per Istruttore Yoga certificato CSEN e Yoga Alliance. Sempre nel 2015 incontra l’Ashtanga Vinyasa Yoga partecipando ad un seminario di Elena De Martin al Desha Ashtanga Yoga di Modena. Qui conosce Vania Passini che diventerà sua insegnante di riferimento. Da allora pratica sotto la sua guida approfondendo la conoscenza dell’Ashtanga Yoga secondo la tradizione di Shri K. Pattabhi Jois e prendendo parte a workshop e seminari tenuti da insegnanti come Ajay Tokas e Olga Iushkova, Susanna Finocchi, Mark e Joanne Darby.

Nel 2018 prende parte al ritiro di Ashtanga Yoga tenuto da Elena De Martin a Goa in India dove ha la possibilità di approfondire anche lo studio della meditazione e degli Yoga Sutra con i maestri M. A. Jayashree e M. A. Narasimhan.

 

foto yoga1

L’ Hatha Yoga dinamico è uno stile che affonda le proprie origini nelle tecniche tradizionali dell’Hatha Yoga descritto nel famoso manoscritto del XV secolo Hatha Yoga Pradipika. Il termine Hatha è la combinazione di HA che simboleggia il sole, o forza vitale e THA che simboleggia la luna o forza mentale. Questo stile energico in particolare consiste in un susseguirsi di movimenti del corpo e posizioni (asana) regolati da una respirazione fluida e profonda.

Portare il corpo a muoversi al ritmo del respiro, ascoltarlo mentre si esegue una determinata posizione, oltre che ad aumentare la forza ma soprattutto la flessibilità del corpo stesso aiuta anche ad affinare l’attenzione su sé stessi e sul “momento presente” facendo scivolare via pian piano le tensioni fisiche e i pensieri che affollano la mente. Praticando diventiamo più consapevoli del nostro corpo, di noi stessi e di ciò che accade intorno a noi. L’Hatha Yoga può essere usato quindi come un metodo per mantenerci fisicamente in forma oppure per intraprendere un lavoro più sottile in noi stessi. Qualunque sia il fine l’unico modo per raccoglierne i benefici è comunque sempre  la pratica!

 

Lo Yoga dolce si basa sugli gli stessi principi dello stile dinamico ma rispetto a questo la pratica viene eseguita in modo morbido e lento per lavorare sul corpo con tranquillità e regalarsi un momento di rilassamento fisico e mentale. Il corso è rivolto a tutti coloro che per ragioni di età o perché non praticano da molto tempo attività fisica o semplicemente perché vogliono concedersi un momento in cui rallentare il ritmo frenetico quotidiano desiderano prendersi una pausa per lavorare sul corpo ma a ritmi appunto più dolci.